"Provenance" una storia di amore sconfitto agli Incontri internazionali del cinema di Sorrento

  • Stampa
Provenance Giovedi sera, in anteprima nazionale, e' stato proiettato il film "Provenance" del regista Ben Hecking presente in sala con la giovanissima e graziosa Charlotte Vega. 
Provenance rappresenta l'esordio di Hecking come regista dopo aver lavorato nel mondo del cinema come fotografo. Difatti le immagini del film sono particolarmente belle e curate nei mnimi particolari, come anche le inquadrature, mai volgari nemmeno nelle scene intime della "vicenda d'amore" di cui si narra. La storia inizia lenta ma ben presto, in un salire sempre piu' incalzante si rende intrigante e coinvolgente.La trama ha qualcosa di molto antico, ricorda per certi versi le commedie di Plauto, dove appunto le situazioni diventano sempre piu' ingarbugliate e complicate. Ma se in Plauto si risolvono in bene, in Provenance l'implosione diventa tragedia. Si ci potrebbe trovare una morale, ma non e' nelle intenzioni del regista inglese. Sarebbe bello dire "e vissero felici e contenti" ma il cinema inglese rispecchia spesso la realta' senza stravolgerla per renderla piu' digeribile di quello che e'.Bravo il regista e complimenti a chi ha scelto questa pellicola per la seconda serata dell'edizione 2018 degli Incontri internazionali del Cinema. Anna Laudati